Accessibilità "by default" per il settore pubblico e privato: dettagli e novità per il 2021

feb 25 — Online

Iscriviti qui

Il 2020 ha portato a diverse novità in tema di accessibilità, sia per l'amministrazione pubblica che per il settore privato. Queste novità hanno riguardato tanto l’aspetto normativo quanto il reale impatto di utilizzo dei servizi digitali da parte degli utenti, oggi molto più connessi online.

L’anno del COVID-19 ha anche fatto emergere ulteriormente le problematiche di accessibilità dei servizi digitali, facendone comprendere la necessità di riorganizzazione tecnico-professionale.

In questo webinar organizzato da Siteimprove, con l’aiuto di Roberto Scano (Esperto di normazione tecnica in ambito dell’accessibilità dei prodotti ICT) e Fabrizio Caccavello (Esperto di User Interfaces e sviluppo accessibile) capiremo come facilitare l’integrazione dell’accessibilità all’interno dei processi sia della pubblica amministrazione che delle aziende private.

In particolare, parleremo di:

  • Perché è necessario acquistare e gestire prodotti ICT, documenti informatici e contenuti Web in modo che siano accessibili a tutti, senza discriminazione
  • Come organizzare al meglio le attività di analisi, adeguamento e verifica
  • Dichiarazione di accessibilità sia per le applicazioni mobili (23 giugno 2021) che per i singoli siti Web dell’amministrazione (23 settembre di ogni anno)
  • I requisiti del settore privato e la necessità di adeguare i servizi informatici, per evitare una sanzione amministrativa che può raggiungere il 5% del fatturato

 

I relatori:

Roberto Scano – Esperto di normazione tecnica in ambito dell’accessibilità dei prodotti ICT

Fabrizio Caccavello – Esperto di User Interfaces e sviluppo accessibile

Giuseppe Geresia – Country Manager, Siteimprove Italia